Percorso: Home page /messaggero del 2 febbraio 2006

 

SCUOLA: POSELLI CHIEDE DIMISSIONI ASSESSORE COSCIA

da: tweb.Omniroma.it (6 gennaio 2006)

 

(OMNIROMA) Roma, 30 gen - "Abbiamo gią chiesto un consiglio straordinario per poter discutere democraticamente in aula sul futuro qualitativo delle scuole a Roma. La mozione da noi presentata chiedeva la sospensione dei nuovi orari 'imposti' dal
Dipartimento XI e non scelti democraticamente secondo le esigenze specifiche delle scuole. Chiediamo le dimissioni
dell'assessore Coscia per non essere stata presente in aula oggi mentre si discutevano le mozioni presentate da Legalitą &
giustizia sociale, Rifondazione e maggioranza legate alla nuova flessibilitą oraria del personale docente delle scuole
dell'infanzia e di quello educativo degli asili nido".

Lo ha dichiarato in merito alla mancata approvazione della mozione da lei presentata sulla "corretta applicazione dei regolamenti e degli accordi sindacali relativi al personale delle scuole dell'infanzia e dei nidi", il consigliere comunale del gruppo "Legalitą & Giustizia Sociale" DONATELLA POSELLI. "Fino a oggi - dice Poslli - l'amministrazione si vantava di avere un fiore all'occhiello nella sua scuola dell'infanzia. Ora si impongono orari di flessibilitą che dicono per dare una maggiore qualitą
dell'offerta formativa. Invece si tratta solo di una operazione di risparmio che ricade sui bambini e sulle famiglie. E'
paradossale che sia stata approvata una mozione che prevede ulteriori costi per l'istituzione di una commissione che
controlli o verifichi i nuovi modelli organizzativi con esperti esterni".
gmv

301937 gen 06

 

Torna alla Home page